Home » Princìpi » Equipaggiamento fotografico: il cavalletto monopiede

Equipaggiamento fotografico: il cavalletto monopiede

Cavalletto monopiedeTutti noi conosciamo l’importanza di un solido cavalletto da utilizzare quando scattiamo fotografie in particolari situazioni: con poca luce, quando ci troviamo in posizioni scomode, per mettere a fuoco un soggetto molto velocemente;

ma vi hanno mai parlato dell’esistenza invece di un’altro strumento essenzialmente simile e molto versatile, il cavalletto monopiede?

Si tratta di un’asta solitamente in alluminio, che offre la possibilità ai fotografi di avere un supporto stabile in situazioni che richiedono massima prontezza di scatto; infatti si presenta come un tubo telescopico che si apre con un solo gesto e offre un più che valido appoggio per la vostra fotocamera.

E’ vero che con il monopiede si è soggetti comunque al movimento del corpo del fotografo, ma in mancanza di altre possibilità è una soluzione da non farsi mancare nel proprio equipaggiamento. Chiuso occupa uno spazio molto più ridotto rispetto al treppiede e se ne trovano di diverse marche e prezzi anche in internet.

Se volete farvi un’idea sull’utilità di questo strumento, guardate questo video che ritrae Yuri Arcurs, il più grande fotografo microstock del mondo, che ne espone i pregi e i difetti.

[youtube LOFkCZ6TtGQ]


Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*