Home » Equipaggiamento » Utilizzi del flash

Utilizzi del flash

Il flash è lo strumento di illuminazione fotografica più pratico, ma è importante conoscerne l’utilizzo. Molti flash sono incorporati nelle fotocamere, altri sono forniti come accessorio da portare nella borsa, ma tutti sono progettati per essere compatti e facili da utilizzare, facendo passare in secondo piano la loro qualità e potenza. L’utilizzo del flash portatile aiuta in mancanza d’illuminazione e ha il vantaggio di enfatizzare la superficie e il colore dei soggetti.

Come funziona il flash

I flash funzionano per mezzo di un condensatore caricato dalla batteria che rilascia istantaneamente la sua carica sul tubo flash ionizzato di gas al suo interno; l’intensità della luce dipende dalla capacità del condensatore e dal voltaggio.
Utilizzando la luce del flash esclusivamente in modo frontale, si ha una luce quasi priva di ombre e la cui intensità è inversamente proporzionale  alla distanza della fotocamera dal soggetto: quindi l’illuminazione in questo caso è piatta sul soggetto principale con uno sfondo tendenzialmente scuro e il risultato è un’immagine chiara con una buona nitidezza dei colori, ma con scarsa atmosfera.

Vari utilizzi del flash

L’aggiunta della luce del flash a quella ambientale può dare all’immagine effetti delicati e interessanti, e la sperimentazione è più facile che mai con le fotocamere digitali.
Un tipico utilizzo del flash è nella fotografia ravvicinata di soggetti particolarmente colorati, i quali traggono beneficio dalla nitidezza e dai colori forti dovuti all’illuminazione del flash;
un’altro utilizzo comune si ha per il riempimento automatico, lasciando bilanciare alla fotocamera la luce d’ambiente con quella del flash incorporato. Quando invece si ha tempo di studiare una fotografia è meglio stabilire manualmente l’intensità del flash di riempimento, evitando di inondare la fotografia con la luce del flash, scegliendo di rendere visibile solo il soggetto da mettere in “luce”.

Problemi col flash

Conoscere i limiti del flash è molto importante per un giusto utilizzo, per cui è importante tenere a mente che:

  • si ha una buona esposizione solo a una data distanza
  • le superfici luminose tendono a riflettere la luce del flash, per questo non si può essere certi del risultato finale
  • l’effetto occhi rossi dovuto al riflesso della luce sulla retina dell’occhio è frequente e aumenta con l’utilizzo di focali lunghe; le fotocamere risolvono il problema utilizzando un primo lampo per permettere alla retina di restringersi adeguandosi alla luce
  • la luce piatta e l’assenza di ombre rovinano la tridimensionalità del soggetto


2 commenti

  1. C’è da dire soprattutto che il flash integrato è assolutamente da evitare per mille motivi (li ho riassunti anche sul mio blog). La fotografia con flash da risultati buoni solo con flash esterni.

  2. giustissima considerazione. In assenza di flash esterno ( che per qualsiasi motivo possiamo non avere sempre montato sulla slitta) io opterei per foto a luce naturale con un pannello riflettente rigido ripieghevole da portare in tasca o nello zaino.
    Per alcuni scatti, la luce d’ambiente mi sembra meglio di qualsiasi illuminazione di tipo artificiale fill-in.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*